Come funziona il sistema di comunicazione con il Sé Superiore

Come funziona il sistema di comunicazione con il Sé Superiore

PREMESSA: tra le categorie del mio blog c’è: “Come Funziona” ovvero un post dal contenuto più “tecnico” di come funzionano le cose e come funzioniamo a livello energetico-spirituale. I contenuti nel blog con tale etichetta, saranno principalmente post scritti dal mio tutor di “Sanacion Akashica” David Topí nel suo blog ufficiale, ma tradotti da me dallo Spagnolo all’Italiano previa sua autorizzazione, dato che sono parte del gruppo traduttori italiani da lui autorizzato.

Quindi tutte le informazioni qui riportate sono pubbliche, poiché postate già sul blog di David Topí, ma sono sua proprietà intellettuale. Pertanto la condivisione va fatta citando la fonte e i contenuti non possono essere utilizzati senza previa autorizzazione. Grazie.

Come funziona il sistema di comunicazione con il Sé Superiore

Durante tutti questi mesi e articoli, in più di un’occasione abbiamo menzionato che le informazioni che stiamo pubblicando sono “consensuali” da parte di tutti i Sé Superiori che hanno un’incarnazione attiva sul pianeta, che hanno ricevuto l’approvazione delle diverse forze “planetarie“ e che la stessa Kumar considera “valide” da trasmettere, soprattutto per quanto riguarda il suo sistema di vita, di gestione e le forze che la assistono.

Ora, in che modo i nostri Sé Superiori concordano e condividono informazioni? Parlano tra loro? Comunicano telepaticamente? Si tratta di un po’ di tutto questo, ma a un livello più complesso. Inizialmente diremo che ogni Sé Superiore si trova in un luogo spaziale diverso, ad un livello di frequenza e atemporale che differisce o può differire dal resto.

Ciò significa che non sono tutti “confinati” in una regione dello spazio-tempo nella rete dei piani della Terra e, in effetti, molti sono persino al di fuori del sistema solare, poiché non importa l’ubicazione “spaziale” né la banda energetica in cui ti trovi per poter stabilire la comunicazione con altri esseri o Sé Superiori con cui condividi l’incarnazione e formi parte di un sistema di vita in una specie cosciente come quella umana.

Come funziona la comunicazione tra differenti Sé Superiori

Come funziona allora? Viene fatto attraverso una connessione che tutti i Sé Superiori possiedono con il nostro “Logos Galattico” che si chiama Eur in Irdin, come qualche volta abbiamo detto. Dato che tutti i Sé Superiori possiedono una parte energetica dello stesso Logos Galattico, sebbene siano stati creati da altri livelli gerarchici o da altri logos in altri angoli dell’universo, se le tue incarnazioni attive sono all’interno dei “domini” di una galassia, allora tutti si “sintonizzano” e si connettono con il logos di quella galassia per stabilire i parametri e recepire le istruzioni del sistema di vita in cui gestiranno incarnazioni “fisiche” o “energiche”, durante il tempo di viaggio che dura la tua connessione con quella razza o specie (per esempio, se la razza umana in qualche momento lasciasse la Via Lattea e si stabilisse in Andromeda, per usare un eufemismo, tutti i nostri Sé Superiori dovrebbero stabilire comunicazioni e sistemi di lavoro e di cooperazione attraverso il logos galattico di Andromeda, quindi disconnettersi da Eur a tale scopo).

Così, attraverso l’ Eur, in una zona “speciale” all’interno delle diverse bande energetiche esistenti nella galassia (circa 350 in totale, dalle più dense alle meno dense), ci sono spazi riservati a questo tipo di cooperazione e sistemi di comunicazione. Pertanto, tutti i Sé Superiori o esseri che si incarnano sulla Terra possiedono un “campo comune di informazioni” in uno dei livelli superiori della struttura della Via Lattea, dove “riversano” tutta la conoscenza che ricevono dalle loro personalità e anime, che sono quelle che si trovano all’interno del pianeta e sperimentano direttamente la vita fisica.

Come funziona il sistema di condivisione delle informazioni

Tutta la informazione che ogni essere umano “invia” al suo Sé Superiore su ciò che percepisce, sente, vede, ascolta, acquisisce o impara durante la sua vita, il suo Sé Superiore lo trasferisce nel campo dati comune in cui tutti gli altri Sé Superiori possono essere consapevole di qualunque cosa che accade in qualsiasi luogo della Terra in cui esiste un essere umano che ha vissuto, visto, sentito o percepito qualcosa.

Questo tipo di sistema di comunicazione e condivisione delle informazioni non viola il libero arbitrio di nessuno, poiché non vengono aggiunti dettagli della personalità che li ha vissuti ma solo ciò che è stato captato o appreso, per questo motivo, nessun Sé Superiore sa nulla della vita di nessun altro essere umano che non sia la sua propria incarnazione e, per tale motivo, solo con permessi speciali e con una connessione “punto a punto” da un Sé Superiore ad un altro si possono ottenere dati di un’altra persona, che è ciò che facciamo con l’armonizzazione energetica con il metodo della “Sanación Akáshica” ad esempio, in modo che io, come terapeuta, possa conoscere i problemi energetici, emozionali, animici, fisici, ecc. che hanno i miei figli o un amico che mi chiede una guarigione, ma devo avere il permesso della persona in modo da poter chiedere al mio Sé Superiore di connettersi con il Sé Superiore di quella persona e quindi ottenere i dati concreti di ciò che vogliamo lavorare o guarire.

Questo meccanismo di comunicazione serve a tutti i Sé Superiori per concordare azioni contro gli Asimoss, Amoss e gli altri, perché raccolgono tutte le informazioni sul pianeta su di loro, sui loro movimenti, le loro attività e piani, ecc. e quando non esiste nessun essere umano in grado di fornirgli perché non li conosciamo o non siamo in un luogo in cui possiamo aver accesso, le informazioni vengono richieste alle “forze della natura”, a Kumar stessa, ecc.

Archivio di informazioni e campo di comunicazione

In questo modo, in questo archivio di informazioni e campo di comunicazione, tutti i dati disponibili su qualcosa vengono scaricati, analizzati e vengono prese le decisioni appropriate, vengono create strategie di lavoro e poi, poiché nessun Sé Superiore può violare il libero arbitrio della sua parte incarnata, ci viene comunicato sotto forma di un piano d’azione con la richiesta di eseguirlo liberamente se lo desideriamo, perché altrimenti il nostro Sé Superiore non può prendere l’iniziativa di fare qualcosa anche se l’hanno deciso loro stessi, poiché non sono “responsabili”, per così dire, della situazione sul pianeta, ma gli esseri umani stessi a livello di anima e personalità sono i responsabili di ciò che vi accade.

Ciò significa che molti Sé Superiori non possono eseguire le richieste che pubblichiamo, anche se vorrebbero farlo, perché non ricevono il permesso e la richiesta dalle loro personalità, perché, evidentemente, dell’intera popolazione umana, solo una piccola parte di voi riesce a leggere alcuni degli articoli che pubblichiamo e arrivare a fare la richiesta di questa. Anche così, è impressionante che, essendo solo poche migliaia di persone che stanno facendo questo lavoro, si ottengano l’energia e la consapevolezza necessarie affinché la richiesta “globale” che facciamo insieme ad ogni articolo arrivi con la forza necessaria affinché possa essere attuata e, di conseguenza, ci stiamo muovendo in un’ottima direzione con i processi che hai visto nella checklist aggiornata qualche giorno fa. Immagina quale potere avrebbe l’umanità se tutti avessimo fatto le richieste e avessimo assunto il controllo della nostra stessa realtà, una volta che siamo diventati consapevoli di ciò che sta accadendo, abbiamo un piano d’azione creato dai nostri Sé Superiori e lavoriamo attraverso di essi per portarli a compimento.

Connessione con il nostro Sé Superiore

Infine, come possono essere eseguiti i cambiamenti sul pianeta, nella sua struttura, nei piani energetici, ecc. se i nostri Sé Superiori non sono “qui”? Come possono interagire con la struttura mentale per smantellare un egregora o rimuovere un blocco nel mio sistema energetico se non c’è un canale o una connessione diretta? La risposta è che si che esiste, tutti i Sé Superiori sono collegati all’avatar o agli avatar che sono attivi in quel momento attraverso il cosiddetto Cordone Dorato o Linea dell’Hara, che può estendersi milioni di km, descritti in “distanza lineare”, dalla posizione del Sé Superiore, ma in più, tutti i Sé Superiori hanno i propri “fili energetici” collegati da se stessi alla struttura della Terra, da dove possono interagire con essa e, quindi, possono spostare energie, manipolare, cambiare, guarire, eliminare, bloccare, assistere, ecc., il pianeta e tutte le forze della natura per mantenere la Terra nel miglior stato possibile. Per questo motivo, e ricordando quello che le mie guide mi hanno detto: “è importante avere tanti Sé Superiori attivi è meglio aiutarsi a vicenda, perché è una risorsa da non perdere“.

clip_image002

Naturalmente, per questo, è necessario che ci siano molte personalità “coscienti” e “sveglie” del lavoro che deve essere fatto, perché solo la coscienza altera l’energia e solo l’energia può apportare cambiamenti nella materia, quindi la necessità di svegliare tanta consapevolezza nelle persone in modo che capiscano come tutto può essere cambiato solo attraverso la comprensione di ciò che deve essere cambiato, diventando consapevoli di esso, eseguendo i protocolli di cambiamento energetico (attraverso i Sé Superiori) e quindi vedendo come la realtà “fisica” cambia gradualmente che, come sai, non è altro che un riflesso della realtà “energetica”.

Traduzione ed adattamento dall’articolo del 24 luglio 2019 del Blog di David Topì in italiano da Barbara Messe (espavo.it).