sorellanza

RILANCIARE L’ANTICA SORELLANZA

Sorella, apri il tuo cuore, getta le tue speranze in alto e metti in alto i tuoi sogni. Sono qui per tenerti la mano.

– Maya Angelou

Sorellanza: nelle antiche tradizioni spirituali, le donne erano le custodi di un’antica saggezza. Mantenevano l’armonia e l’equilibrio nel mondo naturale e nelle loro comunità. Grazie alla loro apertura emotiva e alla loro connessione con la loro natura istintiva, la loro visione e la loro capacità di attingere alla saggezza superiore erano venerate e utilizzate a vantaggio dell’intera comunità. I corpi delle donne erano visti come sacri vasi alchemici della creazione e della trasformazione. E in molte tradizioni, le donne erano la personificazione della Dea sulla terra, canali che potevano collegare i mondi con i rituali sacri.

I modi tradizionali in cui le donne mantenevano forti i loro legami erano onorando i riti di passaggio nella vita di una donna, che erano collegati alla sua sessualità e fertilità. Nella tradizione dei nativi americani e in molte altre, l’inizio delle mestruazioni in una giovane ragazza veniva celebrato con una cerimonia di grande significato che la accoglieva nella femminilità. Questi riti di passaggio erano un evento importante per celebrare una giovane ragazza che diventava donna, o quando una donna entrava nella maternità, così come il passaggio di una donna nella sua saggezza da donna in menopausa, venivano condivisi con le loro sorelle.

Nelle culture indigene, molte delle attività della vita quotidiana erano condivise. Le donne raccoglievano il cibo e cucinavano insieme cantando e condividendo.

Le donne, come gli antichi Maya, creavano insieme tessuti, vestiti, filatura e tessitura, ed erano anche responsabili della cura degli aspetti spirituali della vita quotidiana. Le donne indigene australiane si prendevano cura l’una dei figli dell’altra, come se fossero i loro e i bambini spesso non sapevano quale donna fosse la loro madre naturale, poiché questi legami erano così stretti. Nella società frammentata di oggi, alcune donne si sentono alienate e sole, desiderose di questo legame con altre donne che era una parte così naturale della vita quotidiana.

Le donne si riunivano anche in cerchio con la luna piena e la luna nuova per le cerimonie e i rituali per curarsi e sostenersi l’un l’altra. Molte tradizioni femminili includevano il rispetto della Dea e della Terra. In Europa prima dei tempi biblici e della repressione delle donne, queste tradizioni celebravano la fertilità e la potenza del Divino Femminile.

Nei templi dell’India, dell’Egitto, della Grecia, di Roma, della Sumeria e dell’antica Europa, alle donne è stato insegnato a sviluppare i loro poteri di percezione, di intuizione e a raffinare la potente energia delle emozioni. Impararono a risvegliare i loro doni femminili. Oggi le donne stanno recuperando il loro potere spirituale e la loro saggezza innata, creando comunità e assumendo la leadership.

Allora, cos è la Sorellanza?

La Sorellanza non è un gruppo esclusivo, o un convegno anti-uomini. Si tratta di un modo di essere. Si tratta di una celebrazione di tutto ciò che è gloriosamente e potentemente femminile. E’ una scelta di essere viva e lussureggiante nel tuo mistero femminile, ed è un percorso del cuore. C’è sorellanza tra amiche, tra una madre e una figlia, una nonna e sua nipote, un insegnante e la sua allieva. Sorellanza è un movimento di gentilezza. Essa comprende tutte le donne, non importa quale sia la loro forma, nazionalità o credenze. Si tratta di una energia che comprende anche gli uomini ed è la guarigione per il pianeta.

“Aiutarsi a vicenda, fa parte della religione della Sorellanza “
– Louisa May Alcott

Gli archetipi della sacerdotessa, la strega e la dea scorrono in profondità nelle donne, ma sono sepolte sotto la responsabilità e schiacciate dalle esigenze quotidiane di mettere su se stesse i dettami della società: di essere la madre perfetta, o moglie modello, sorprendente amante e donna in carriera. Quando le donne si incontrano, questo cade e creano la magia, un’atmosfera che è potente e trasformativa,  un campo che è magnetico.

Aspetti sacri della vera Sorellanza

Uguaglianza

Il cerchio della vita e il cerchio delle sorelle rappresenta il valore innato di ogni essere. Non c’è elite, divisione, ma un’accettazione calda di tutti i colori, le forme e dimensioni delle nostre sorelle. Le Sorelle sono fiori diversi dello stesso giardino. Ognuna è unica e importante per il tutto. Mentre apprezziamo e ci sosteniamo l’un l’altra nella nostra individualità, in bellezza, la forma del corpo, i sogni, le scelte di vita, o le scelte di genitorialità, creiamo un’incredibile libertà in noi stesse e negli altri.

Padronanza

La Sorellanza supporta l’espressione della nostra piena potenza come donne. Si tratta di un percorso di sostegno alla nostra natura istintuale profonda, i nostri pensieri e la nostra fisicità. Come noi plasmiamo il nostro mondo interiore, si scopre il potere di manifestare i nostri sogni nel mondo che ci circonda.

Silenzio

Il principio femminile è ricettivo. Nella quiete ci apriamo all’ispirazione, ci connettiamo profondamente con noi stesse, in modo da poter tenere più profondamente lo spazio per le nostre famiglie, i nostri figli e le comunità.

Onore

La Sorellanza è un percorso per onorare la nostra sensualità, e la nostra bellezza come donne, di accettazione di sé e di qualsiasi sia la forma di bellezza che assume, e di amare l’espressione unica divina dei nostri corpi e volti. Abbiamo la responsabilità di prenderci cura di noi stesse e amarci. Quando ci onoriamo in questo modo, siamo in grado di onorare le nostre sorelle e famiglie in modo più profondo. Il vero potenziale nutrimento e forza dell’amore è libero di fluire verso tutti quando proviene da una sorgente di potente e integrale amore per se stesse.

Fertilità

In ogni utero, sta il potenziale creativo dell’universo. Mentre abbiamo la capacità di far nascere una nuova vita, le donne hanno anche la capacità di far nascere i loro sogni nel mondo. Abbiamo la sacra responsabilità di esprimere questa creatività, sia attraverso la creazione di una famiglia, una comunità collegata, l’armonia, le opere d’arte, la danza, la musica o qualsiasi cosa di bello. Quando creiamo manteniamo equilibrata la nostra energia femminile e il flusso illimitato dell’espressione creativa argina la marea della competizione, della gelosia e del confronto con gli altri. Assicura che i nostri rapporti con le nostre sorelle siano vivi e felici e che i nostri impulsi creativi siano soddisfatti.

Ora più che mai questi sacri principi sono necessari se le donne vogliono brillare e influenzare il mondo che ci circonda.

“I nostri alberi genealogici sono pieni di situazioni che insegnano con tragici esempi che possono aver accecato i nostri antenati ai valori della verità ed amore. Ora, il destino della totalità del genere umano ricade sulla Sorellanza perché tutte le cose nascono dalle donne. Finché le donne saranno perse, chiedendo ad altri di dire loro cosa devono fare o come devono vivere, non ci saranno grandi cambiamenti nel nostro mondo. Questo non vuol dire che le amicizie e i legami di donne non sono da utilizzare; al contrario, il sostegno di altre donne che hanno percorso la stessa strada è fondamentale.”
– Jami Sams, i tredici Madri Original Clan

Perché il nostro mondo guarisca, ogni donna ha bisogno di riscoprire se stessa, di trovare la sua luce e di farla risplendere nel mondo. Dobbiamo guidarci a casa l’un l’altra e questo è il momento.FONTE: Questo articolo è ripreso da Upliftconnect.com, © [on Thursday June 9th, 2016], ed è disponibile in lingua originale QUIAutore:  Azriel ReShelEstratto, tradotto e adattato da: ESPAVO: LetturaAkashica & TecnicheEnergetiche  Condividere citando la fonte Crea Buon Karma🙂

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.