pulizia-energetica-sintomi

Pulizia energetica

Quando qualcuno opera su di noi una pulizia energetica di qualsiasi tipo, o lo facciamo noi stessi, di solito c’è un periodo di alcuni giorni in cui avvengono la maggior parte di questi cambiamenti. Questi sono giorni di “disintossicazione” e integrazione di nuove energie e informazioni nei nostri corpi sottili.

Questi cambiamenti possono anche verificarsi spontaneamente quando stiamo attraversando una fase importante della nostra vita, intensa o particolarmente movimentata.

Lasciare andare certe energie accumulate nei nostri campi energetici e corpi sottili che non ci servono più e sostituirli con altre nuove energie superiori produce l’effetto di “aggiornare i dati”, facendo un’analogia con un computer a cui stiamo installando le versioni programmi più recenti o anche un nuovo sistema operativo.

Diversi livelli di azione della pulizia energetica

Nonostante che quando un lavoro energetico viene fatto su qualcuno, questi cambiamenti e aggiornamenti sono fatti con il minor disagio possibile per il soggetto che li riceve (nota di Espavo: nel caso della Lettura Akashica la pulizia viene fatta attraverso il Sé Superiore di quella persona, il che fa si di operare in “sicurezza” senza forzare o interferire con le parti spirituali della persona) potrebbero apparire certi sintomi durante questo periodo che è bene conoscere, sapendo che sono dovuti ad un miglioramento del nostro sistema energetico.

Nota di ESPAVO: non tutti i soggetti sviluppano sintomi, il tutto è molto soggettivo e dipende dall’unicità di ciascuno. Il fatto di percepire o meno tali “sintomi” nulla toglie al fatto che la guarigione è in atto ed ha effetti su tutti i soggetti, sia che tali sintomi vengano percepiti sia no.

La pulizia Energetica lavora a tutti i livelli

Comunque, dato che siamo tutti completamente diversi, alcuni non noteranno nulla, mentre altre persone percepiranno una o più delle cose che spiego in seguito. Dovresti anche sapere che la guarigione avviene a tutti i livelli: emozionale, mentale, spirituale e per ultimo fisico, quindi c’è qualcuno che non sente nulla fino a poco dopo aver ricevuto quella pulizia energetica.

Tutte le aree della nostra vita, in un modo o nell’altro, saranno influenzate da un riadattamento di queste caratteristiche, poiché tale lavoro produce una guarigione e un’elevazione della nostra frequenza, un’eliminazione di cose che non ci servono più e un riequilibrio di tutti i livelli del nostro essere.

Quanto più profonda è questa pulizia energetica, tante più cose vengono rimosse e maggiori saranno gli effetti positivi una volta completata.

Alcuni sintomi o sensazioni della pulizia energetica

Ora spiego brevemente ciò che può accadere in ciascuno dei livelli del nostro Sè quando rimuoviamo queste energie antiche e le sostituiamo con nuove.

Pulizia energetica: corpo fisico

Sintomi simili a un piccolo raffreddore o influenza: mal di testa, febbre, prurito alla gola, tosse, ecc. Delle volte alcuni disagi fisici minori. Semplicemente il corpo sta cercando di eliminare le tossine e le energie stagnanti ovunque esse siano, il che si traduce nella necessità di espellere a livello fisico tutto ciò che non ci serve più.

Cosa puoi fare:

Per ridurre il disagio è consigliabile fare passeggiate all’aria aperta, fare esercizio fisico e bere litri e litri d’acqua, mangiare più sano, riposare di più, ecc. L’idea è semplice, aiutare il nostro corpo a recuperare l’equilibrio e a ricaricarsi con le nuove energie il prima possibile. Niente di strano.

Pulizia energetica: corpo emozionale

Le emozioni profondamente radicate possono apparire senza motivo: rabbia, sdegno, frustrazione, tristezza, ecc. Queste emozioni vengono alla luce perché sono state represse o semi-nascoste per molto tempo e quando le puliamo le stiamo eliminando.

Cerca di non essere influenzato da ciò che stai “sentendo”, non incolpare te stesso e non tentare di cercare le cause di questo, ma lascia che quelle emozioni esauriscano la loro carica emotiva e, infine, si distacchino dal tuo corpo emozionale per sempre.

Cosa puoi fare:

Per facilitare il processo, imparare a rilassarsi, meditare, respirare con calma, fare bagni rilassanti, godersi le cose, ecc. L’obiettivo è quello di lasciare andare quelle emozioni nel modo più fluido possibile.

Pulizia energetica: corpo mentale

Modelli di comportamento, vecchi pensieri, abitudini e costumi che pensavamo fossero banditi possono tornare in superficie. A volte possiamo nuovamente diventare dipendenti dal mangiare qualcosa senza sosta, fumare, bere qualcosa, ecc. È lo stesso processo di prima.

Quello che avevamo sepolto per metà nel nostro corpo mentale sta finalmente venendo alla superficie e si sta dissolvendo, facendoci sentire di nuovo come nel momento in cui quegli effetti si sono manifestati.

Anche tutti i tipi di pensieri negativi (colpa, abuso, giudizio costante sugli altri, vittimizzazione, ecc.) possono emergere durante il processo di pulizia. Ricorda, stiamo spazzando la casa, e non rimettiamo la polvere sotto il tappeto, ma la rimuoviamo completamente in modo che non ci disturbi di nuovo.

Cosa puoi fare:

Non essere duro con te stesso quando noti che senti queste cose. Semplicemente riconoscerli, convalidarli e lasciarli andare è ciò che deve essere fatto. Cambia i tuoi impulsi a fare qualcosa di “dannoso” per qualcos’altro che ti fa sentire meglio. Sii gentile con te stesso, fai cose che ti fanno sentire bene, ripeti affermazioni positive, medita, ascolta musica, ecc.

Pulizia energetica: purificazione spirituale / corpo causale

Le tue convinzioni possono essere rimosse nelle loro fondamenta più profonde. Il modo in cui vedi il mondo può cambiare, tutto ciò che hai pensato fosse in un modo gradualmente si rivela essere diverso. Il tuo modo di comprendere come funzionano le relazioni tra le persone, le religioni, ciò che è importante per te, ciò che pensavi fosse solido come una roccia, tutto può cambiare quando c’è una profonda purificazione di energie stagnanti a livello spirituale.

Quando ciò accade, è come se ci avessero aperto gli occhi, come se ci avessero dato accesso a un altro piano di visione superiore dal quale vediamo le cose in modo diverso. Nuove rivelazioni e intuizioni vanno e vengono, nuove idee sostituiscono quelle vecchie. Il nostro mondo si trasforma e potremmo sentirci disorientati mentre questa trasformazione sta avvenendo.

Cosa puoi fare:

Per mitigare questi effetti, parla di tutto questo con quelle persone che possono capirti o hanno attraversato qualcosa di simile, leggi libri che aumentano la tua visione “spirituale” della vita, ascolta musica che ti trasporterà a frequenze più alte e ti farà sentire bene, e abbi cura di te stesso.

Il processo di trasformazione delle vecchie credenze e limitazioni è normale, e non deve essere drammatico, di nuovo, stai solo lasciando andare quello che non ti aiuta a raggiungere un nuovo livello.

Se sei nel bel mezzo di un processo di purificazione energetica, dopo una terapia, e vedi te stesso riflesso in qualcosa di tutto questo, renditi conto che è normale, che è un periodo di cambiamento positivo e che una volta integrate tutte queste nuove energie ti sentirai molto meglio e rinnovato.

 

FONTE: Questo articolo è ripreso da davidtopi.com, © [Marzo 28, 2010], ed è disponibile su http://davidtopi.com
Autore: David Topí
Traduzione e adattamento (in italiano e in SEO): ESPAVO: LetturaAkashica & TecnicheEnergetiche

Condividere citando la fonte Crea Buon Karma 🙂

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.