Articoli

le-coincidenze-che-cambiano-la-vita

Non so se voi credete o meno al caso, a mio parere il caso non esiste e ciò che chiamiamo caso sono in realtà coincidenze portate a noi dalle nostre guide e che dobbiamo saggiamente cogliere nella vita. Ho incontrato per “caso” in metro Lucia, eravamo insieme al liceo ed inseparabili, poi frequentazioni sporadiche e vite diverse.

Ma com’è bello e rassicurante incrociare nella folla di corpi per te anonimi, due occhi famigliari che ti sorridono e ti riportano immediatamente indietro. Indietro ad un tempo in cui il tuo più grande problema era quello di ottenere il permesso dai genitori per dormire fuori, un tempo di leggerezza, niente stress e nessuna responsabilità, solo sperimentare ogni giorno se stessi nei confronti delle cose belle della vita.

“Ciao Sofia come stai? Che bello incontrarti, allora che mi racconti?” mi saluta così, radiosa e felice, i tratti del viso rilassati e gli occhi trasmettono serenità e pace. Mi sento a disagio dinnanzi a ciò che trasmette a pelle, confrontato con ciò che invece vivo interiormente io. Potrei risponderele con frasi di circostanza: ”Tutto bene, grazie!”, ma invece quell’antica sorellanza di un tempo sembra ancora presente tra noi e quasi in maniera naturale come accadeva nelle nostre confidenze da ragazza le rispondo: ”Purtroppo non va proprio tutto bene…”.

Il caso in azione: la cosa giusta al momento giusto

Lei con lo stesso antico interesse si pone in ascolto attivo e questo favorisce ancor di più la mia “liberazione”, un fiume di parole vengono fuori da sole, felici di traboccare come da un vaso oramai troppo pieno: ”Mi sento letteralmente a pezzi, sono senza energie e facilmente irritabile, litigo ogni giorno con mio marito, tutto mi irrita. Sono stata anche dallo psicologo, ma non ho concluso molto anche con l’ausilio di calmanti. Non so capire la causa e mi sento senza risposte.”

Lucia allora mi dice: ”Hai mai sentito parlare o hai mai provato delle Tecniche Energetiche?” francamente non mi ero mai interessata all’argomento ed anzi nutrivo un certo scetticismo a riguardo : ”veramente non so nemmeno bene di cosa si tratti, so che il reiki aiuta ma che sono cose per chi ha un certo stile di vita, o no?”.

Lucia mi sorride e mi spiega che oramai ci sono procedure terapeutiche di medicina complementare offerte anche in libera professione dal S.S.N., poiché finalmente sono state riconosciute valide ai fini di aiuto alla persona. Mi spiega che siamo molto più di un cumulo di cellule tenute insieme da una matrice coordinate da un cervello, abbiamo parti di noi che non siamo educati a sentire e di cui non ci occupiamo mai nel corso della nostra esistenza: il nostro corpo energetico.

Il potente strumento della Lettura Akashica come aiuto nella vita

Mi racconta delle sue esperienze in merito e poco prima dell’arrivo della metro alla fermata in cui le nostre strade si dividono nuovamente, mi invia un sms con il nome e il cellulare di una facilitatrice energetica in lettura dei Registri Akashici. ”Chiamala, fidati” dice ancora e poi scompare dietro le porte della metro che si richiudono per ripartire.

All’inizio ero un po’ scettica, perché anche se è oramai una evidenza che la scienza sta confermando molte cose che prima erano di appannaggio di campi etichettati come metafisici, spirituali o comunque non scientificamente accettati, poteva comunque trattarsi di una bufala. Ma poi in fondo cosa avevo da perdere? E comunque di Lucia mi fidavo, così l’ho composto quel numero.

Sono rimasta molto soddisfatta già dalla prima lettura, volutamente non li ho parlato della mia situazione generale, appunto per capire se fosse o meno una bufala e quanto stupore quando mi ha detto delle cose che nessuno poteva sapere, cosi ho iniziato il mio percorso di Guarigione Akashica.

Adesso mi sento rinata, un altra persona, molto più tranquilla e sicura di me stessa, atteggiamenti personali contrari al mio benessere e nelle relazioni con gli altri sono spariti, anche tante paure, manie e meccanismi mentali.

Abbiamo fatto anche una guarigione di coppia mio marito ed io e nonostante le sue resistenze iniziali, anche lui mi ha detto di sentirsi molto meglio e più libero, in pace.

Ho capito che questa terapia è efficace in una maniera inesprimibile, ed è alla portata di tutti, non solo per conoscere le cause di situazioni non armoniche ma anche solo come pratica di benessere generale o in qualsiasi situazione di crescita personale, le parole non mi bastano per descrivere il suo impatto positivo nella mia vita.

Fare tesoro delle coincidenze ed agire

Siamo portati a far ricadere la responsabilità di tutto ciò che ci accade su: la vita, gli altri, la società, ecc.ecc.. Invece molto più spesso di quel che crediamo il tutto è solo un riflesso del nostro stato interiore (credenze limitanti, forme pensiero, modelli di comportamento, risposte automatiche a traumi chiusi solo in apparenza e tanto altro ancora).

L’unico modo per cambiare realmente le cose è l’assunzione di responsabilità della propria vita, ovvero il capire di cambiare il focus dall’esterno verso l’interno. Questo avviene con un lavoro attivo possibile con il potente strumento della Lettura dei Registri Akashici, consapevolizzando l’informazione ricevuta dalla lettura ed attuando i cambiamenti suggeriti dalla stessa, si risolve l’equazione di molte cose che risultano per noi insormontabili ostacoli.

Questo è un processo che solo noi possiamo scegliere di attuare e perpetrare, ma non siamo mai soli sul nostro cammino, al momento giusto un aiuto concreto può essere necessario ed opportuno. Il contatto giusto può essere suggerito da un amica incontrata per “caso”, oppure avendo l’audacia di iniziare semplicemente scrivendo una prima e-mail senza impegno ma solo per compiere il primo passo verso noi stessi.